Divano Fisso o Angolare?

Divano fisso o Angolare?

Oggi le aziende produttrici propongono una vasta scelta di modelli e di componibilità, quindi scegliere il salotto perfetto e decidere tra divano fisso e divano angolare a volte diventa complicato.

Mentre molti anni fa non esistevano dilemmi in merito: la scelta era quasi obbligata, divano lineare a due posti o tre posti ovvero il divano fisso. Oggi le proposte delle produzioni sono infinite sia per ciò che riguarda la componibilità che i modelli. E’ proprio dalla  possibilità di poter scegliere nasce l’esigenza di cambiare e di arredare il soggiorno con un divano angolare o detto a ‘’L’’

St.Germain Ditre – divano lineare

St.Germain | Ditre divano ad angolo

 

Il primo passo per progettare il divano è tener conto delle dimensioni del soggiorno e della disposizione che si vuole ottenere. Infatti noi non consigliamo mai un soggiorno troppo pieno, che oltre ad essere poco funzionale è anche esteticamente brutto. Dopo aver valutato gli spazi e la disposizione della stanza, si dovrebbe riflettere sulla funzione che il divano deve svolgere, quindi gli eventuali pro e contro dei vari modelli.

Il divano lineare

KIM  HIGH-DITRE DIVANO LINEARE

 Di solito consigliamo un divano lineare a quella categoria di persone che definiamo ‘’nomadi’’ dell’arredamento. Sono tutte le persone che per esigenze lavorative e di famiglia cambiano spesso casa. Quindi la soluzione lineare diventa più semplice da riambientare e ricollocare in più situazioni abitative. In questa categoria rientrano anche le persone che modificano spesso la disposizione degli arredi. Anche in questo caso il divano fisso diventa più facilmente collocabile.

Il divano lineare quindi è una soluzione ottima per la conversazione, mantenendo un’immagine informale ed elegante.

Il divano ad angolo

LAGUNA-ALBERTA SALOTTI-DIVANO ANGOLARE

Il modello angolare è consigliato dove le dimensioni della stanza consentono la collocazione di una grande composizione. Infatti i modelli angolari possono essere completati da sedute ed accessori che portano a dimensioni importanti. Quindi nel progettare il salotto perfetto vanno presi in considerazione gli aspetti funzionali della stanza valutando realmente se vi sono i dovuti spazi. Consigliamo che attorno al divano debbano restare almeno 60 cm per muoversi agevolmente. Questo modello di divano per le ampie dimensioni non è consigliato per coloro che amano spostare gli arredi e cambiare le composizioni (il relooking è molto difficile).

 

Le composizioni angolari sono di grande comfort e relax: queste sono ideali per le famiglie numerose e per le persone che amano invitare ospiti per party o aperitivi.

Un’alternativa al divano angolare per una stanza piccola è  il divano con la penisola poiché pur mantenendo il comfort le dimensioni del divano sono più contenute.

 

Rispondi